sabato 21 maggio 2011

Torta nutella e Mascarpone

Per ringraziare la Signora che mi ha portato i tagliolini, ho deciso di fare una bella torta! E' veloce, facile e gustosissima...ovviamente visto che c'era il mio amore a casa l'ho fatta anche per lui...!
Ingredienti:
  • 160g di farina
  • 150g di zucchero
  • 3 cucchiai abbondanti di nutella
  • 200ml di latte
  • una bustina di lievito per dolci
  • 3 uova
  • mascarpone
Preparazione:Io comincio sempre mettendo i liquidi in una ciotola , quindi latte e uova. Poi aggiungete lo zucchero, la farina setacciata i cucchiai diu nutella e il lievito e amalgamate bene!
Mettete in forno caldo a 180° per 30 min.
Quando sarà pronta lasciatela raffreddare. Quando sarà fredda dividetela in due dischi.
In una ciotola mescolate insieme mascarpone e nutella, per ottenere una crema omogenea.
mettete il composto sopra a uno dei dischi, e poi copritelo con il disco restante.
Decorate a piacere!

Il ragù...deve pippiare!

...Una nonnina di Perugia del mio palazzo oggi mi ha fatta omaggio di una "guantiera" piena di nidi di pasta all'uovo appena fatta! Tagliolini...che sono una bellezza! E secondo voi qual'è la morte della pasta all'uovo?
Un bel RAGU'!!
E' la seconda volta che lo faccio...perchè non amo molto il macinato e l'odore di quando si fa rosolare nel soffritto...ma oggi era d'obbligo, anche perchè a pranzo avevo il mio amore e un po' lo devo viziare no?

Ingredienti:
  • 2h di macinato di maiale
  • 3 h di macinato di vitello
  • una costa di sedano
  • una carota
  • mezza cipolla (io non l'ho messa)
  • 500g di pelati
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco
Preparazione:
tagliare finemente la costa di sedano e la carota, in una casseruola versare abbondante olio, senza esagerare,a fuoco basso far soffriggere gli odori. Quando si sono ammorbiditi versare il macinato cercando di sgranarlo bene in modo tale che possa rosolare tutto uniformemente. Quando avrà preso un po' di colore tutto il macinato, alzare un po' il fuoco e sfumare con il vino, mescolate bene, aggiungete sale e un pizzico di pepe nero. A questo punto potete versare i pelati, abbassate il fuoco coprite parzialemente la pentola e fate cuocere...almeno 2 ORE.Perchè il ragù deve Pippiare..o come dite voi deve fare le bollicine!
Ovviamente fate cuocere i tagiolini, condite con tanto tanto sugo e ... Si può cominciare!
Il Ragù c'est fait!

giovedì 19 maggio 2011

Premio Blog...vox populi o quasi

Ho ricevuto questo premio, da una foodblogger, che apprezza le mie ricette, e di questo sono tanto contenta, ovviamente il mio non è un blog platinato e iper consultato, ma evidentemente nella mia piccola semplicità a qualcuno piaccio!
Grazie veramente a http://fragolinaincucina.blogspot.com/ che mi ha mandato questo premio e la ringrazio veramente tanto!


Le regole per accettare questo premio sono:
  • linkare la persona che ti ha passato il premio
  • raccontare 7 cose su di te
  • premiare 15 blog e avvisare i blogger che riceveranno il premio

About me:
  1. Vorrei proteggere e tutelare tutti gli animali 
  2. Adoro i miei nipotini Vittoria e Tommaso
  3. Non potrei mai vivere fuori dall'Italia
  4. Avrei tanto voluto conoscere meglio i miei Nonni
  5. Mi piace riscoprire i sapori della tradizione italiana
  6. Sono innamorata
  7. Leggi e Regole sono la mia guida.

                              15 blog  che seguo e a cui passo il premio

martedì 17 maggio 2011

GIANNA LIVE


"Ora che è inevitabile un dolore fantastico nei minuti che restano , per sempre.
 Ti voglio tanto bene e ci sarò per te, se sentirai nel cuore l'amore che non c'è, Ti voglio tanto bene e ti raggiungerò con tutta la mia voce, ascoltami... io canterò per TE..."

GIANNA NANNINI...UN SOGNO FATTO REALTA'!

Non so che dire, uno dei pochi concerti che mi ha trasmesso vere emozioni, Gianna non ha freni è vera, è bella, è forte, è inarrestabile! Canzoni e musica fantastiche! e poi scusate....
ma GOD IS A WOMAN!!! E PERCHE' NO?

 Il concerto è cominciato con il battito del cuore di Penelope registrato quando era ancora nella pancia di mamma Gianna

       Questa è la mia preferita, in tutta la sua folle sincerità! Gianna è ROCK non c'è niente da fare.

Ah tanto per chiarire, Gianna Nannini ha suonato il pianoforte, il violino, e la chitarra...Artista al 100%

lunedì 16 maggio 2011

Pizza rustica cicoria e caciocavallo

Da quando ho imparato l'impasto per fare la pizza rustica senza dover usare la pasta sfoglia del negozio...ho cominciato a fare una serie interminabile di torte rustiche!!Ci vuole così poco e vengono così buone...gnam! E poi così uso tutti i vari avanzi che ho in frigo!

Ingredienti:

Preparazione
Dopo aver steso la pasta, adagiarla su una teglia da forno con carta forno.
se la cicoria viene lessata all'istante conviene lasciarla scolare un po' per togliere tutta l'acqua, poi aggiungere un uovo il parmigiano e amalgamare bene. versare i pezzettini di caciocavallo di prosciutto due cucchiai di ricotta e mescolare bene. Versare nella teglia.
Infornare a 180° per 20 minuti!
Buona mangiata (Mia sorella dice che è maleducazione dire, Buon Appetito ma penso che anche questo non vada bene...mmm  Buona scofanata?? ihihi)

venerdì 13 maggio 2011

Pizza rustica caciotta e pere

Un ricetta data al volo da una signora a mia mamma in piazza...provata il giorno stesso...che ha dato ottimi risultati! La cosa buona di quest pizza è l'impasto..fatto a casa con pochi ingredienti, e molto facile bisogna solo impastare o meglio come direbbe la mia Barba Abruzzese "Ammassare".
Ingredienti:

  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1bicchiere e mezzo di acqua
  • farina q.b.(circa 600g)
  • 6-7 fette di pecorino fresco (caciotta)
  • 3 pere
Preparazione
IMPASTO:
La ricetta prevede che dopo aver versato i liquidi in una ciotola si debba mettere tanta farina quanta ne serva ad ottenere un impasto malleabile e omogeneo. all'incirca a me è andato 600g di farina ma dovete fare ad occhio!
All'inizio con una frusta mettete un po' di farina e lavoratela togliendo i grumi, andando avanti aggiungendo sempre più farina. 
Quando vi accorgerete che l'impasto rimane attaccato alla fruste, dovete cominciare con le mani, continuando ad aggiungere la farina senza però esagerare, aggiungete un pizzico di sale.Quando riuscirete a formare una palla come questa l'impasto è pronto, 
Stendetelo e mettetelo in una teglia ricoperta di carta forno.aggiungete le fettine di pecorino una accantoall'altra e sopra le fette di pera. Fate cuocere in forno 20 muniti a 160°...con un vino bianco freddo è fantastica, provate!

Arista arance e mandorle

Sono stata a casa qualche giorno e con mia mamma abbiamo provato un po' di ricette! Ci siamo ricordate di un piatto buonissimo che abbiamo mangiato da Lella un'amica di mia mamma che in un solo pranzo è stata capace di farci mangiare Crespelle m'busse, timballo abruzzese , chitarre con le pallottine, quest' arista, agnello cacio e ovo , vari contorni e tre dolci. Quando siamo usciti praticamente rotolavamo! Comunque questo piatto è veramente buono, gustoso e facile.
Ingredienti:

  • arista di maiale
  • mandorle
  • 3 arance
  • 1 limone
  • burro
  • farina di riso (fecola di patate)
Preparazione:
Spremere le tre arance e il limone insieme, mettere l'arista in un tegame alto e conditela con sale e pepe, aggiungete nel tegame il succo degli agrumi e l'equivalente di acqua. Mettete anche una o due noci di burro affinchè la  carne resti sempre tenera. Chiudere il tegame e far cuocere a fuoco medio basso per almeno 1 ora. Intanto mettete le mandorle a tostare per qualche minuto in forno . Se hanno la pelle spellatele e fatele saltare in padella con sale e un goccio di olio. Quando la carne sarà cotta toglietela dal tegame e aggiungete al sughetto ancora un po' liquido un po' di farina di riso o di fecola di patate per addensare, aggiungete anche le mandorle. Tagliate l'arista e impattatela e versate sopra il sughetto con le mandorle.

venerdì 6 maggio 2011

domenica 1 maggio 2011

Muffins cioccolato e mele della consolazione

Oggi sono raffreddata e non respiro, il tempo è brutto, sono arrabbiata e un po' triste e mi manca la mia barba abruzzese..e allora ho deciso di fare qualcosa per consolarmi, più nella preparazione che nell'assaggio. Ho fatto dei Muffins al cioccolato e mele, buoni buoni, buoni e veramente buoni.

Ingredienti:

  • 160g farina00
  • 60g burro
  • 100g cioccolato fondente
  • 3 cucchiai zucchero
  • 1 bustina vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 mele
  • 2 uova
  • 1/2 bicchiere di latte
Preparazione:
Tritate bene il cioccolato fondente. In un pentolino a bagno maria mettete il burro e il cioccolato fondente fate sciogliere a fuoco basso mescolando spesso.
In un'altra ciotola mettete tutte le polveri, ossia la farina (setacciata) lo zucchero la bustina di vanillina e il lievito mescolate bene e aggiungete le uova e il latte che precedentemente dovranno essere mescolate insieme . Amalgamate bene e aggiugete il burro fuso con il cioccolato e le mele tagliate a pezzettini piccoli(Si dovrebbero cuocere leggermente in padella con un po' di acqua per farle ammorbidire ma io non lo faccio perchè mi piace sentire i pezzi di frutta).
Infornate a 180° a forno caldo per 15/20 minuti.
Buona Consolazione